rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca

Vicenza, aggrediscono due controllori Svt: inseguiti dai colleghi e denunciati

Non avevano il biglietto il rumeno e il marocchino che domenica mattina, alla richiesta dei controllori, hanno reagito con insulti e con spinte ferendo due pubblici ufficiali

"Biglietto". E la reazione di un rumeno del '95 e di un marocchino del '96 è stata quella di insultare e spintonare i due controllori dell'autobus delle Svt diretto in Viale Verona, per poi darsela a gambe. È successo domenica mattina verso le 8:30. Alcuni testimoni, dopo aver chiamato le volanti della polizia, hanno riferito di aver visto un gran parapiglia all'interno del mezzo e dei ragazzi che si infilavano in una Opel Zafira verde. 

Immediatamente seguita dalla Panda di altri controllori arrivati in soccorso dei colleghi, l'auto è stata intercettata in viale Eretenio. Dalla vettura è sceso un marocchino che si è dichiarato estraneo ai fatti e che aveva semplicemente dato un passaggio a un ragozzo rumeno. Questi, sceso dalla macchina, ha dichiarato di avere l'abbonamento e di non sapere niente dell'accaduto. Per lui è però scattata la denuncia per violenze, minacce e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. 

Anche l'altro ragazzo marocchino, rintracciato dalla polizia in viale Venezia, ha ricevuto una denuncia per lo stesso capo di accusa. Il 21enne ha ammesso di avere avuto una discussione con in controllori, dopo aver preso l'autobus all'uscita della discoteca, ma ha specificato che i pubblici funzionari sarebbero "caduti da soli" e di non conoscere il ragazzo rumeno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, aggrediscono due controllori Svt: inseguiti dai colleghi e denunciati

VicenzaToday è in caricamento