Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Vicenza, il vescovo convoca una squadra speciale: profughi e gay in agenda

Per il nuovo anno pastorale il vescovo Beniamino Pizziol, invia una lettera ai parroci chiedendo particolare attenzione sui temi della diversità di genere e dell'accoglienza. Creata anche una squadra di esperti

Il prossimo anno pastorale inizia con una "mission" assai particolare: il Vescovo di Vicenza ha, infatti, scritto ai suoi "don" per invitarli ad affrontare in parrocchia il tema dell'immigrazione e dell'orientamento sessuale (gender). 

Nella missiva ai cinquecento sacerdoti e diaconi della città, Monsignor Beniamino Pizziol ha voluto affrontare i due temi scendendo anche in aspetti pratici e istituendo una squadra "speciale" pronta a scendere in campo: «In questi mesi sto preparando un’équipe di persone disponibili ad approfondire questo tema con i genitori, i catechisti, gli educatori e i giovani.-Scrive il vescovo-  È fondamentale formare con serietà e serenità i nostri ragazzi."

Tra i temi messi nell'agenda dei parroci anche la corruzione politica e sociale e l'inquinamento. Rispetto alla necessità di favorire l'accoglienza dei profughi mons.Pizziol si er già espresso in passato, concedendo a quattro giovani del Mali un appartamento di proprietà della curia, il tema delle differenze di orientamento sessuale sono un una frontiera ancora inesplorata per la curia vicentina. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, il vescovo convoca una squadra speciale: profughi e gay in agenda

VicenzaToday è in caricamento