rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Zona Industriale

Vicenza, il vecchio hotel diventa il rifugio dei migranti

Porte forzate e bivacchi irregolari nei corridoi, questa la nuova vita del hotel Europa chiuso solo qualche mese fa. Solo barboni e senza tetto per una delle più grandi strutture ricettive della città

Porte forzate e improvvisati bivacchi al suo interno, il fasto di un tempo ha abbandonato l'hotel Europa. Alcuni mesi la sua chiusura aveva destato stupore tra i non addetti ai lavori. L'hotel, tra i più grandi per dimensioni nel vicentino, ha chiuso perchè nessuno avrebbe pagato le bollette, un fallimento, appena prima della fiera dell'oro. 

Difficile, vedendolo oggi, immaginare che quell´enorme edificio a Ponte Alto fosse frequentatissimo dai visitatori delle fiere.  Oggi regna ha un aspetto sinistro, e vince il degrado. L´albergo è diventato il rifugio di senzatetto. Martedì sera la polizia ne ha trovati tre, gli ultimi “clienti” dell´Europa, provenienti dalla Tunisia   non sarebbero gli unici. Erano tutti senza documenti ma tra loro c'era: A. E A.  di 31 anni,finito in manette per tentato furto aggravato con il divieto di dimora in Veneto. I poliziotti lo avevano arestato pochi giorni fa. ma in attesa del processo e in barba ad ogni decisione del tribunale, l'uomo aveva scelto l'hotel Europa per vivere. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, il vecchio hotel diventa il rifugio dei migranti

VicenzaToday è in caricamento