rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Piazza dei Signori

Vicenza, il Mondiale di ciclismo presentato in Basilica

Vicenza potrebbe ospitare i Mondiali di ciclismo del 2020, presentati oggi i particolari del progetto in Basilica Palladiana. Variati: "La città ha iniziato a osare"

Due anni fa la tappa vicentina del Giro d'Italia aveva svelato tutte le potenzialità del rinnovato amore per il ciclismo della città, rilanciando Vicenza nel panorama sportivo nazionale.  Lo stesso binomio, ciclismo e Palladio, potrebbe tronare ad avere un palcoscenico internazionale con i Mondiali 2020. Vicenza si candida, infatti, ad ospitare il tratto finale del percorso rigorosamente tutto veneto della manifestazione. 

Il progetto è stato presentato oggi in Basilica dal comitato promotore a latere della mostra: "Eroi del Calcio" che in questi giorni sta portando a vicenza molti personaggi dello sport italiano

Sponsor d'eccezione, presenti al lancio della sfida mondiale, Matteo Marzotto, presidente della Fiera di Vicenza, Claudio Pasqualin, presidente del comitato promotore, Davide Cassani, commissario tecnico della nazionale di ciclismo, Francesco Guidolin, ex allenatore del Vicenza Calcio e grande appassionato di ciclismo, Roberto Ciambetti, assessore al bilancio e agli enti locali della Regione Veneto, e Angelo Zomegnan, giornalista sportivo e organizzatore di gare ciclistiche ed in particolare del Giro d’Italia, oltre al sindaco Achille Variati.

"Grazie a quello che chiamo il “sistema Vicenza” che coinvolge realtà del pubblico e del privato – ha detto il sindaco Variati – la nostra città da un po’ di anni ha iniziato ad osare. Trasformando la Basilica Palladiana dove ci troviamo in un luogo da vivere e in un grande contenitore di arte e cultura in grado di attirare 600.000 visitatori in due anni dalla riapertura dopo il restauro. E ospitando grandi manifestazioni, come l’arrivo del Giro d’Italia che l’anno scorso registrò un grandissimo successo. Sono convinto che Vicenza sia in grado di ospitare un grande evento come i Mondiali di ciclismo, che possa vincere questa scommessa dal punto di vista organizzativo e dell’accoglienza."

Il percorso prevede la partenza dei ciclisti  in piazza San Marco a Venezia e dopo il passaggio per diverse città venete l'arrivo in salita sui Colli Berici.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, il Mondiale di ciclismo presentato in Basilica

VicenzaToday è in caricamento