rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca Viale Riviera Berica

Vicenza, il figlio cade dalle scale, lui massacra di botte la moglie

Un 31enne ghanese ha picchiato la moglie fino a farla svenire, cieco di rabbia dopo che il loro figlioletto era caduto dalle scale. Non sarebbe la prima volta che l'uomo si lascia andare in esplosioni di violenza

Quella del loro bambino è stata una brutta caduta dalle scale, tanta paura ma fortunatamente niente di rotto. Le conseguenze del capitombolo, però, sono state ben più gravi di qualche piccola contusione. Madre padre hanno dato vita ad un furibondo litigio finito con l'arrivo della polizia e l'intervento dei sanitari del Suem. La donna è stata picchiata selvaggiamente fino a perdere i sensi. 

L'episodio è avvenuto mercoledì pomeriggio in Riviera Berica attorno alle 16.30. I protagonisti sono una coppia di ghanesi. L'uomo, 31 anni, aveva in custodia il bambino al momento della caduta. Sentendosi accusare di essersi distratto dalla moglie, 26 anni, è andato su tutte le furie colpendola più volte, tanto forte da farle perdere i sensi e procurarle lesioni, giudicate guaribili in 10 giorni. 

E' stata la stessa vittima del pestaggio ad allertare il 113. In pochi minuti le volanti della polizia sono giunte sul luogo e hanno chiesto l'intervento degli operatori del Suem. Anche dopo l'intervento degli agenti, la donna ha continuato ad accusare il marito per la caduta del bambino, oltre che delle botte ricevute. Lui ha negato, ma la sua posizione è al veglio delle autorità: negli scorsi mesi era già stato denunciato per motivi analoghi. il caso è anche stato segnalato ai servizi sociali. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, il figlio cade dalle scale, lui massacra di botte la moglie

VicenzaToday è in caricamento