Vicenza, furto al Palladio: in tre inseguono il ladro

Rocambolesca fuga di un vicentino che aveva rubato al centro commerciale. Arrestato dalla polizia, è stato rimesso in libertà dal giudice

Inseguimento stile film poliziesco al centro commerciale Palladio. Verso le 14:20 di lunedì un vicentino, residente a Torri di Quartesolo e nato nel 1971, è entrato all'interno del negozio HM con sottobraccio una borsa. Dopo aver preso degli indumenti per un valore complessivo di 200 euro il 46enne si è infilato in camerino, ha messo la merce dentro alla borsa ed è scappato di corsa dal negozio facendo partire l'allarme. 

La commessa ha cominciato a inseguirlo urlando "al ladro, fermatelo" mentre quello continuava a correre creando scompiglio in tutta l'area del centro. Due addetti alla vigilanza si sono uniti alla ragazza nel tentativo di fermare il ladro che, dopo averli scartati con una mossa fulminea si è trovato davanti la commessa, gettandola a terra per proseguire la fuga. 

L,inseguimento è durato per un bel po' di minuti fino a che le due guardie non sono riuscite a bloccare il vicentino proprio mentre stava per uscire da una porta di sicurezza. Gli agenti delle volanti, arrivati sul posto, hanno arrestato il 46enne che martedì mattina è andato a processo. Il giudice ha convalidato l'arresto rimettendo però l'uomo in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento