menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicenza, Ranger ferma il furto della bici: il ladro gli spezza un braccio

L'episodio è accaduto di fronte all'ospedale San Bortolo. La guardia giurata è stata colpita con il tronchese usato dal malvivente

Riesce a fermare il furto della bicicletta elettrica ma rimedia un braccio rotto. È successo mercoledì pomeriggio verso le 18 davanti all'ospedale San Bortolo. A subire l'aggressione un Ranger di pattuglia all'esterno del nosocomio.

La guardia, un uomo di circa quarant'anni, è intervenuto quando ha visto un giovane che stava cercando di levare la catena a una bici elettrica parcheggiata nelle rastrelliere. Il Ranger, appena si è avvicinato, ha prima ricevuto insulti e poi  una vera e propria violenza da parte del ragazzo che aveva un forte accento dell'est europeo. Pugni, calci e alla fine anche colpi con un tronchese, quello che voleva adoperare per rubare la bici. 

Nel cercare di ripararsi da un fendente, il Ranger si è protetto con il braccio mentre stava arrivando un fendente dal tronchese. È stato il colpo che gli ha causato una frattura. Soccorso da alcuni passanti che avevano visto la scena, il vigilante è stato portato al San Bortolo con la prognosi di un mese. La polizia, uscita sul posto appena dopo l'accaduto, è invece sulle tracce dell'aggressore. Fondamentali potrebbero essere le riprese delle telecamere esterne all'ospedale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Comincia l'invasione delle formiche: i rimedi naturali

Attualità

Coronavirus, saliscendi di ricoveri e positivi: il report

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento