rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Vicenza, finti impiegati dell'Enel e avvisi sospetti nella via: è allarme truffa

Si moltiplicano le segnalazioni di tentativi di truffa utilizzando come copertura il nome di Enel. Negli ultimi due giorni finti volantini e visite di presunti impiegati a Vicenza e provincia

"Vi avvisiamo che un nostro incaricato passerà tra le 9 e le 19 in questi giorni..."  Inizia così il volantino segnalato a Vicenzatoday da un lettore di Carmignaono del Brenta. Nonostante l'avviso abbia il logo del'Enel si tratta di una truffa. Un modo studiato dai criminali per ottenere più velocemente le la fiducia delle loro possibili vittime, già, in teoria, avvisate del passagio degli incaricati della società che vende energia.  Peccato che Enel non utilizzi certi strumenti per avvisare i suoi clienti. 

I truffatori, giocano, però, sulla voglia di risparmiare qualche soldo in bolletta da parte dei cittadini e sulla mancanza di controlli da parte dell'azienda. Un metodo simile a quello dell'avviso, ha tentato di utilizzarlo un truffatore smascherato martedì a Vicenza, in zona stadio. L'uomo, con un forte accento del sud, ha suonato al citofono di diverse abitazioni delle laterali di Corso Padova. In un caso, uno dei residenti della zona,  lo ha affrontato sul cancello di casa. Il presunto incaricato dell'Enel era sprovvisto di qualunque tesserino di riconoscimento o uniforme. Dopo aver raccontato di improbabili accordi tra Enel e Aim, vista la crescente diffidenza del suo interlocutore, ha velocemente chiuso il discorso per poi darsela a gambe. Le autorità sono state avvisate e ora sono sulle sue tracce.  

E' stato invece denunciato  dai carabinieri di Barbarano Vicentino un residente di Trezzo Sull'Adda (Mi) che aveva tentato di vendere un'auto  on line senza possederla realmente. L'uomo, M.P., nato a Messina nel '66, ha ricevuto a un vicentino la caparra di 100 euro richiesta per aggiudicarsi l'auto messa in vendita sul sito www.Subito.it.  Incassato il denaro però, non ha più dato sue notizie, cancellando anche l'annuncio. La vittima si era recata dai militari che dpo una breve indagine sono riusciti a trovarlo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, finti impiegati dell'Enel e avvisi sospetti nella via: è allarme truffa

VicenzaToday è in caricamento