Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Vicenza, finisce l'amore tra coppia gay: botte e tentato suicidio

Le volanti beriche sono state impegnate due volte, nella giornata di mercoledì, a causa della burrascosa e lunga lite tra due ex fidanzati

La fine di una storia d'amore tra due uomini ha tenuto molto impegnati gli agenti nella giornata di mercoledì. 

Il primo intervento è scattato nel primo pomeriggio, quando la titolare di un negozio del centro storico ha chiamato il 113 perchè il suo dipendente, un 39enne vicentino, si era chiuso nel camerino dopo essere stato verbalmente aggredito da un romeno di 10 anni più giovane, il suo ex fidanzato. All'arrivo degli agenti, il 28enne ha dichiarato di sentirsi male ed è stato accompagnato al Pronto Soccorso da un'ambulanza. L'altro, invece, ha preferito recarsi all'ospedale da solo. 


Ben più allarmante la segnalazione delle 20.30, quando un automobilista ha avvertito la questura che in via Gallo, dove c'è il cavalcavia del tribunale, c'era un uomo sulla ringhiera. Salvato dagli agenti, si è rivelato essere il 28enne romeno, sconvolto per la fine della sua relazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, finisce l'amore tra coppia gay: botte e tentato suicidio

VicenzaToday è in caricamento