rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Vicenza, eutanasia per i coniglietti di parco Querini: hanno un male incurabile

Una decisione drastica ma inevitabile. La colonia presente al parco sarà soppressa a causa della malattia mortale che li ha colpiti

L’ordinanza dell’Ulss, illustrata sabato mattina a Palazzo Trissino, parla chiaro: tutti i conigli presenti a parco Querini e nelle zone limitrofe devono essere abbattuti. Sono infatti ammalati di mixomatosi, una malattia mortale e altamente trasmissibile tra i leporidi ma innocua per l’uomo e per gli altri animali.

La colonia della principale area verde cittadina è composta da qualche centinaio di animaletti, per i quali l’amministrazione aveva già fatto un’ordinanza di trasferimento in strutture idonee. “Ci siamo adeguati alle disposizioni del servizio sanitario – commenta l’assessore al decoro urbano Antonio Dalla Pozza – purtroppo è una decisione triste ma necessaria”. La mixomatosi si trasmette repentinamente tra i conigli e causa atroci dolori agli animali colpiti.

Inoltre il contagio può avvenire anche per una semplice puntura di zanzara e anche per evitare una trasmissione agli animali domestici è stata presa una decisione. Le operazioni di eutanasia sono scattate venerdì con 30 volontari dell’Enpa e con i veterinari dell’Ulss 8 impegnati a catturare e a sedare i coniglietti prima di donare loro una morte indolore. L’obiettivo è quello di eliminare la colonia entro sei mesi.

Obbiettivo non facile in quanto i conigli comunicano tra loro le situazioni di pericolo e si rintanano nelle loro buche. Per questo, anche se il parco riapre domenica, almeno una volta alla settimana resterà chiuso per l’operazione. “Questa esperienza triste – conclude Dalla Pozza – deve essere di monito alla popolazione: non abbandonare gli animali e non dargli da mangiare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, eutanasia per i coniglietti di parco Querini: hanno un male incurabile

VicenzaToday è in caricamento