Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Vicenza, emergenza profughi, anche il vescovo chiede l'intervento della Ue

Oltre alla politica anche il mondo cattolico riflette sull'emergenza migranti, in una nota interviene il vescovo Beniamino Pizziol:"Serve un intervento della Ue, ci deve essere un'accoglienza intelligente"

Dopo le parole del Papa durante l´Angelus, lunedì in una nota anche il vescovo Beniamino Pizziol ha voluto esprimersi sull'emergenza profughi e sul sistema di accoglienza anche alla luce del terribile naufragio avvenuto domenica. 

Come riportato da il Giornale di Vicenza il vescovo ha detto: "Solo la disperazione può spingere un essere umano a tentare il tutto per tutto e mettersi nelle mani di persone prive di ogni scrupolo, veri mercanti di esseri umani. Certamente non dobbiamo restare indifferenti o voltare la faccia dall´altra parte. Prima di tutto è necessario guardare a queste persone con un´infinita misericordia, vedendo in loro fratelli e sorelle per i qua! li pregare ogni giorno. Poi, invito ogni cristiano che ne ha la possibilità a vivere qualche forma di volontariato, mettendosi a disposizione attraverso la Caritas o altre associazioni, anche nelle nuove piccole strutture di accoglienza che stiamo predisponendo nel territorio della Diocesi. L´accoglienza deve essere fatta bene e in modo intelligente, se vogliamo che porti ad una vera integrazione e pacifica convivenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, emergenza profughi, anche il vescovo chiede l'intervento della Ue

VicenzaToday è in caricamento