rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, emergenza profughi 1100 arrivi a Natale, ma il Veneto è pieno

Con il freddo non si sono fermati i viaggi della speranza dall'Africa, ma ora non si sa più dove ospitare gli esuli e i richiedenti asilo. A Vicenza sono già arrivati 100 profughi al mese

Il generale inverno non ha fermato le barche che ogni settimana partono dal continente nero per raggiungere l'Europa. A Natale, sono sbarcati 1300 esuli nel Ragusano, non sarannno gli ultimi. Il veneto però dice stop all'accoglienza. 

Secondo quanto riportato dal il Giornale di Vicenza, il prefetto di Venezia Domenico Cuttai, avrebbe scritto al Ministero degli Interni: " Siamo saturi", niente nuovi arrivi. Intanto, però, la contabilità va avanti. Domenica sono arrivati a Vicenza altri 9 profughi. Pochi, si dirà, ma grazie a questo nuovo arrivo il conto totale salirà da 393 a 402 ospiti della città del Palladio.  Una statistica che porta Vicenza al primo posto tra le città venete per l'accoglienza: 1100 i profughi transitati per la provincia, 400 dei quali si sono fermati. Quasi 100 nuovi arrivi al mese. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, emergenza profughi 1100 arrivi a Natale, ma il Veneto è pieno

VicenzaToday è in caricamento