rotate-mobile
Cronaca

Vicenza e il calcio in lutto: è morto GB Fabbri

Si è spento, all'età di 89 anni, uno dei protagonisti della storia biancorossa. Giovan Battista Fabbri allenò il Vicenza dal '76 al '79, arrivando a conquistare il secondo posto con Paolo Rossi

"Ebbi l'onore che Gianni Brera venne in spogliatoio a congratularsi e disse: "Veramente, non avrei mai creduto che una squadra di provincia giocasse al calcio come ha giocato il Lanerossi Vicenza"". Così nacque la leggenda della Nobile Provinciale, così Vicenza entrava di diritto nella storia del calcio italiano. La città e il mondo del pallone sono in lutto: a 89 anni è scomparso Giovan Battista Fabbri, per tutti GB Fabbri


Nato a San Pietro in Casale, nel Bolognese, inizò ad allenare a Varese, dopo 25 anni di carriera come calciatore. Il suo calcio era avanzatissimo per l'epoca, un vero profeta del calcio totale olandese. Dopo una gavetta da allenatore nelle giovanili della Spal, e qualche stagione in squadre minori, Fabbri raggiunge l'apice della carriera con il Lanerossi di Giuseppe Farina, tra il '76 e il '79. Nel campionato '77-'78, raggiunge lo storico traguardo del secondo posto, alle spalle della Juventus, grazie a un gioco brillante e ai gol di Paolo Rossi, quell'anno capocannoniere. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza e il calcio in lutto: è morto GB Fabbri

VicenzaToday è in caricamento