Vicenza, dramma famigliare: accoltellata dal marito finisce in rianimazione

Lei, 53enne, impiegata alle Poste, sarebbe stata raggiunta da tre fendenti. Lui, 64enne in pensione, sarebbe in forte stato di shock. La squadra Mobile sta cercando di fare chiarezza sulla vicenda che ha avuto luogo in un appartamento del quartiere San Pio X

Si fanno più chiari i contorni della vicenda che martedì notte ha portato all'ospedale una coppia di coniugi residenti a Vicenza, nel quartiere San Pio X. La donna, 53enne, impiegata alle Poste, presentava delle ferite da taglio all'addome, l'uomo, 64enne, era in stato di shock.

Come riporta Il Giornale di Vicenza, le ferite riportate dalla donna sarebbero state inferte proprio dal marito, denunciato dalla squadra Mobile per lesione aggravate.

La donna, raggiunta all'addome da tre fendenti, sarebbe stata operata d'urgenza. Sulla dinamica ci sarebbero due versioni dei fatti, prima la 53enne avrebbe raccontato di essere stata accoltellata dal marito, poi avrebbe detto di essersi ferita nell'intento di fermare l'uomo dal togliersi la vita con una lama. L'avrebbe quindi disarmato e avrebbe gettando sulla tromba delle scale il coltello usato dal coniuge e un altro trovato in cucina. Versione confermata anche dal marito.

Alla base del gesto estremo dell'uomo ci potrebbe essere lo stato depressivo di cui soffriva da qualche tempo. In attesa di ulteriori sviluppi delle indagini condotte dalla squadra Mobile moglie e marito rimangono ricoverati al San Bortolo, lei in rianimazione e lui in psichiatria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gambero rosso 2021: tre forchette a La Peca, due ad Acqua Crua e altri sei vicentini

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Investito in bici dal rimorchio di un camion: gravissimo 14enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento