rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Corso Antonio Fogazzaro

Vicenza, doveva lasciare l'Italia se ne andava a spasso con una bici rubata nuovamente libero

I carabinieri di Vicenza hanno fermato un tunisino in corso Fogazzaro. In sella ad una bicicletta rubata, circolava senza preoccuparsi dell'ordine di lasciare il territori italiano, denunciato tornerà in libertà

Preso con le mani nel sacco, denunciato e libero di nuovo, senza preoccuparsi dell'ordine di lasciare il Paese. Accade spesso, senza che le forze dell'ordine possano farci qualcosa.  L'ultimo caso in centro a Vicenza, sabato sera i carabinieri si sono imbattuti in un tunisino a passeggio lungo corso Fogazzaro con una bici rubata. L'uomo, classe 1989, irregolare, con una sfilza di precedenti, in Italia non avrebbe più dovuto mettere piede. Fermato dagli uomini dell'arma è stato denunciato per ricettazione, viaggiava su una city bike "Utility" rubata ad un vicentino del '72 lo scorso marzo. 

La due ruote è stata restituita al legittimo proprietario, ma il tunisino tornerà in libertà. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, doveva lasciare l'Italia se ne andava a spasso con una bici rubata nuovamente libero

VicenzaToday è in caricamento