Campo Marzo: ancora "buco libero" in pieno giorno

L'acquisto di eroina e poi l'iniezione su una panchina proprio davanti al percorso principale del parco, con nonne e nipotini a passeggio. Ennesimo episodio di degrado immortalato sabato verso mezzogiorno

Esercito, presidio permanente, operazioni di polizia, incontri e vertici. Dopo "il buco libero" tra le giostre, l'indignazione  e le misure del Comune di Vicenza nulla sembra cambiato a Campo Marzo. È mezzogiorno di sabato, nel parco, nonostante la giornata uggiosa, ci sono molte persone. Sopratutto bambini accompagnati dai genitori o dalle nonne per una passeggiata prima di pranzo. Un uomo sui 45 anni, dopo aver acquistato della "roba" si siede su una panchina, prepara la siringa di insulina e si fa l'iniezione sotto gli occhi attoniti dei passanti. Sul braccio, rigoli di sangue che zampillavano da altri tentativi di trovare la vena. 

La cosa non è sfuggita a un cittadino che, oltre ad avere immortalato la scena, si è rivolto all'uomo, ormai troppo "fatto" per rispondere chiedendogli di allontanarsi. "Se n'è altamente fregato - ha commentato il nostro lettore - uno spettacolo truculento davanti ai bambini. E nessuna presenza di vigili, polizia o esercito all’orizzonte..deserto". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • Gambero rosso 2021: tre forchette a La Peca, due ad Acqua Crua e altri sei vicentini

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

  • Foliage: ecco i luoghi più belli dove ammirarlo nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento