Cronaca Zona Industriale / Via dell'Economia

Vicenza, colpo all'azienda orafa: i ladri ci provano per la terza volta

Solo l'intervento della sicurezza privata ha evitato che l'azienda venisse svaligiata per la terza volta in pochi mesi. I ladri avevano già messo fuori uso le telecamere ed erano riusciti ad entrare

l'azienda dove è avvenuto il tentativo di furto

Quando la guardia giurata è entrata nel cortile dell'azienda orafa ha visto i ladri allontanarsi nell'oscurità. Solo per un questioni di minuti  il laboratorio Misis, situato in viale dell'Economia, non è stato svaligiato per la terza volta in pochi mesi.

L'ultimo assalto dei malviventi è avvenuto domenica notte, attorno alle 2. Prima dell'intervento della Civis, uno dei ladri era riuscito ha mettere fuori uso le telecamere di sicurezza posizionate all'esterno dell'azienda spostandole con un bastone. Ripreso solo per qualche attimo, non sarebbe riconoscibile dai video. Sistemate le telecamere, lui e i suoi complici si erano aperti un varco rompendo una delle finestre dell'azienda senza che suonasse l'allarme. 

In quel momento, però, è arrivata l'auto della sicurezza per il solito giro di controllo. La guardia privata ha dato l'allarme alla questura ma prima di poter intervenire ha visto le luci delle torce elettriche dei ladri sparire in lontananza. 

Lo scorso luglio la stessa azienda era stata colpita due volte. Nel primo caso i ladri erano riusciti ad andarsene con circa 10 mila euro in collanine d'argento, ma grazie al tempestivo intervento dei carabinieri la refurtiva era stata recuperata. La notte seguente, però, i malfattori erano tornati portando via 20 chili di argento semilavorato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, colpo all'azienda orafa: i ladri ci provano per la terza volta

VicenzaToday è in caricamento