rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca

Vicenza: chioschi a Campo Marzo e nei parchi Querini e Fornaci

L'obiettivo è anche quello di rivitalizzare e riqualificare le tre aree chiedendo ai concessionari di promuovere eventi culturali e di animazione per far sì che il chiosco funga da vero e proprio punto di aggregazione

Chioschi per offrire ristoro in tre grandi aree verdi cittadini, a Campo Marzo, parco Querini e parco Fornaci. E' questa la proposta dell'amministrazione comunale che con la bella stagione desidera offrire punti di ristoro ai cittadini che passeggiano all'aria aperta in questi tre siti.

L'obiettivo è anche quello di rivitalizzare e riqualificare le tre aree chiedendo ai concessionari di promuovere eventi culturali e di animazione per far sì che il chiosco funga da vero e proprio punto di aggregazione. L'iniziativa è stata presentata dall'assessore alla semplificazione e innovazione Filippo Zanetti, dall'assessore alla partecipazione Annamaria Cordova e da Stefano Dal Pra Caputo, consigliere comunale delegato alla promozione e allo sviluppo dell'area di Campo Marzo. "A Campo Marzo riproponiamo l'installazione di alcuni chioschi a seguito dell'esperienza positiva dello scorso anno - ha spiegato l'assessore alla semplificazione e innovazione Filippo Zanetti -. Nel caso, invece dei parchi Querini e Fornaci si tratta di una sperimentazione che se andrà a buon fine verrà ripetuta. Il bando verrà pubblicato nei prossimi giorni e rimarrà aperto per una decina di giorni, un periodo breve per consentire l'assegnazione entro fine maggio, e l'apertura a metà giugno con l'inizio delle vacanze estive. Si tratta di una proposta che può offrire sviluppo e opportunità di lavoro in cui l'amministrazione crede fermamente. Del resto altre esperienze di questo tipo si sono rivelate estremamente positive come nel caso dell' "Ultima spiaggia"

A parco Querini il chiosco avrà essenzialmente la funzione di offrire bevande, gelati e frutta, prodotti del territorio che possano dare benessere a quanti amano passeggiare, correre e giocare" - ha precisato l'assessore. Ha poi preso la parola l'assessore alla partecipazione Annamaria Cordova: "Parco Fornaci, a differenza del Querini e di Campo Marzo, è un'area verde decentrata, a servizio dei popolosi quartieri di San Giuseppe, San Lazzaro e Santa Bertilla, di grandi dimensioni e molto frequentato da cittadini di tutte le età: giovani skaters che si allenano nella pista inserita nel parco, gruppi di anziani che si incontrano per stare in compagnia, ma anche famiglie con bambini, sportivi e amanti degli animali che accompagnano i loro amici a quattro zampe nella zona sgambettatura cani. Il chiosco sarà a servizio degli abitanti del quartiere per cui potrà fungere da punto di aggregazione proprio in prossimità della fine dell'anno scolastico: per questo al privato chiediamo di proporre delle offerte ludiche e di animazione che potrebbero consentire l'apertura prolungata del parco".


"A chi si aggiudicherà il servizio di gestione dei chioschi a Campo Marzo chiediamo di condividere con il Comune un progetto che prevede anche la proposta di eventi ludici e sportivi - ha detto Stefano Dal Pra Caputo, consigliere comunale delegato alla promozione e allo sviluppo dell'area di Campo Marzo -. Per consentire una corretta gestione del parco è indispensabile la collaborazione con il privato come è accaduto di recente: la donazione di ghiaino, steso con la collaborazione dell'Unione Immigrati di Vicenza e di due lavoratori del Patto sociale per il lavoro, ci ha consentito di sistemare la zona circostante il punto biblioteca a Campo Marzo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza: chioschi a Campo Marzo e nei parchi Querini e Fornaci

VicenzaToday è in caricamento