rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, catena di solidarietà per salvare due sorelline malate: servono 8mila euro

La vita di due piccole marocchine di 9 e 5 anni ruota attorno ad un intervento chirurgico molto esoso. La zia delle baby pazienti, residente a Vicenza, si è attivata per raccogliere la cifra necessaria a realizzare l'intervento chirurgico al San Bortolo

Hanno entrambe una malformazione cerebrale che provoca una disfunzione all'apparato digerente, per salvarle è necessario un intervento che costa 8 mila euro. Come riporta Il Giornale di Vicenza, per le due sorelline di 9 e 5 anni, di orgine marocchina, si sarebbe subito attivata una catena di solidarietà.

L'intervento che verrebbe realizzato al San Bortolo, è molto complesso e, trattandosi di straniere, le operazioni devono essere pagate all'Ulss. Le piccole vivono in Algeria, i loro genitori sono poveri e, a Vicenza una cugina della madre che si è subito attivata per dare una speranza alle nipoti.

Avrebbe quindi dato vita ad una raccolta fondi che avrebbe trovato l'adesione di alcuni conterranei, residenti a Vicenza, e che, con il passaparola avrebbero chiesto aiuto anche alla parrocchia di Anconetta. La zia avrebbe quindi già raccolto più di 2mila euro. L'appello si rivolge ora a tutta la comunità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, catena di solidarietà per salvare due sorelline malate: servono 8mila euro

VicenzaToday è in caricamento