Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Valdagno, caprioli in fuga dai boschi: 20 recuperi in pochi giorni

Nell'ultimo mese la polizia provinciale è stata impegnata in quasi un recupero al giorno. Sono in aumento i casi di animali che, stremati e senza cibo, si avvicinano ai centri abitati

Un capriolo vicino al bosco

I caprioli lasciano i boschi: sono oltre 20 i recueri eseguiti dalla polizia provinciale nell'ultimo mese. 

Come riferito dalla Provincia, gli animali escono dalle aree verdi e boschive, in cerca di cibo, arrivando fino ai giardini delle case. L'utimo episodio lungo la "Peschiera dei Muzzi" dove un capriolo è stato rinvenuto ferito a bordo della strada. L'animale verrà curato nell'ambulatorio "Veterinari associati" di Thiene, ormai diventato un punto i riferimento per le guardie provinciali.  

Nella Valle dell'Agno il maggior numero di casi e la formula è ormai sempre la stessa: gli animali in cerca di cibo o acqua rimangono bloccati o feriti nelle prossimita di strade, abitazioni e corsi d'acqua. Una volta catturati, e curati, i caprioli vengono restituiti al loro habitat naturale. Una prassi in cui il gli agenti della provincia sono divenuti degli specialisti. I tagli all'ente, però, mettono a rischio questo servizio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valdagno, caprioli in fuga dai boschi: 20 recuperi in pochi giorni

VicenzaToday è in caricamento