Vicenza, cane investito dal treno: linea interrotta per il recupero

Il povero animale, trovato sui binari tra Anconetta e Cavazzale, è stato recuperato dalle guardie zoofile

Le guardie eco zoofile Oipa di Vicenza sono intervenute lunedì 23 settembre, dopo una segnalazione ricevuta dal Coordinatore, per recuperate la carcassa di un cane di grossa taglia dai binari tra le stazioni di Anconetta e Cavazzale. 
Il povero animale è deceduto dopo essere stato investito dal treno. Le guardie hanno proceduto a rimuovere il cane e al rilievo del microchip, utile ad identificarne il proprietario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il capo tecnico rete ferroviaria e il capo stazione, in collaborazione con gli agenti della polizia ferroviaria coordinati dal sostituto commissario Dott. Spinato Claudio, hanno momentaneamente interrotto il traffico ferroviario per agevolare le operazioni di recupero in sicurezza. Le guardie zoofile hanno ricordato, con una nota, l'importanza della corretta gestione e custodia degli animali, per evitare tristi epiloghi come questo.

IL VIDEO DEL RECUPERO

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Eclissi: in arrivo lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Operaio schiacciato da lastra metallica, inutile la corsa al pronto soccorso: muore 22enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento