Vicenza, cane investito dal treno: linea interrotta per il recupero

Il povero animale, trovato sui binari tra Anconetta e Cavazzale, è stato recuperato dalle guardie zoofile

Le guardie eco zoofile Oipa di Vicenza sono intervenute lunedì 23 settembre, dopo una segnalazione ricevuta dal Coordinatore, per recuperate la carcassa di un cane di grossa taglia dai binari tra le stazioni di Anconetta e Cavazzale. 
Il povero animale è deceduto dopo essere stato investito dal treno. Le guardie hanno proceduto a rimuovere il cane e al rilievo del microchip, utile ad identificarne il proprietario.

Il capo tecnico rete ferroviaria e il capo stazione, in collaborazione con gli agenti della polizia ferroviaria coordinati dal sostituto commissario Dott. Spinato Claudio, hanno momentaneamente interrotto il traffico ferroviario per agevolare le operazioni di recupero in sicurezza. Le guardie zoofile hanno ricordato, con una nota, l'importanza della corretta gestione e custodia degli animali, per evitare tristi epiloghi come questo.

IL VIDEO DEL RECUPERO

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento