Aggredisce gli agenti dopo la fuga: denunciato 30enne

Campo Marzo, lunedì il primo intervento del presidio fisso della polizia locale. Sanzionati per bivacco due cittadini tunisini, uno dei quali denunciato anche per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Lunedì mattina, alle 8.20, gli agenti della polizia locale del presidio fisso in Campo Marzo, nell'ambito dei controlli all'interno dell'area verde della città, hanno sanzionato per bivacco due cittadini tunisini, uno dei quali è stato denunciato anche per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Gli agenti hanno sorpreso i due stranieri mentre bivaccavano sotto un albero. Alla richiesta formulata dagli agenti di dichiarare le proprie generalità, uno dei due tunisini - B.L.B., di 30 anni - dopo aver fornito in maniera incerta i propri dati, tanto da indurre il sospetto che fossero falsi, si è dato alla fuga.

Gli agenti della polizia locale lo hanno, quindi, rincorso e raggiunto in contra' Mure Pallamaio, all'interno di un'area di proprietà privata dove si era introdotto. Il tunisino ha reagito con spinte, tentando di liberarsi dalla presa degli agenti, ma è stato immediatamente bloccato e ammanettato.

È stato accompagnato, quindi, all'interno del comando di polizia locale dove sono stati rilevati numerosi precedenti a suo carico. Oltre alla sanzione di 50 euro ai sensi dell'art. 5 del regolamento di polizia urbana, il tunisino è stato denunciato per i reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Guida Michelin 2021: gli otto ristoranti stellati nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento