Cronaca

"Bentornata primavera!", domenica 18 marzo blocco totale della circolazione

Il divieto scatterà alle 9 e terminerà alle 18 nella stessa area già interessata nei giorni feriali dal blocco dei mezzi più inquinanti, vale a dire nel centro storico e nella maggior parte dei quartieri di San Pio X, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole, Stanga, e San Lazzaro

Domenica 18 marzo torna “Bentornata Primavera!”, la giornata ecologica che prevede il blocco totale della circolazione dei veicoli a motore con qualsiasi tipo di alimentazione. Potranno circolare esclusivamente i veicoli a trazione elettrica.

Il divieto scatterà alle 9 e terminerà alle 18 nella stessa area già interessata nei giorni feriali dal blocco dei mezzi più inquinanti, vale a dire nel centro storico e nella maggior parte dei quartieri di San Pio X, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole, Stanga, e San Lazzaro.

L’iniziativa è organizzata in concomitanza con la diciottesima edizione della gara podistica StrAVicenza e con molte altre manifestazioni a cui sarà possibile partecipare per godere della città libera dalle auto.

Venerdì mattina l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Marco Dalla Pozza ha presentato l'iniziativa insieme ai consiglieri comunali Raffaele Colombara e Fioravante Rossi, al direttore generale di Svt Umberto Rovini e ad alcuni partner istituzionali e aziende che sostengono l'iniziativa. Si tratta degli assessorati alla crescita, alla formazione e alla partecipazione del Comune di Vicenza, di Svt, Viacqua, Velocity, Fiab/Tuttinbici e Spio Rock.

I commenti

“Le caratteristiche dell'iniziativa sono quelle dei classici appuntamenti di marzo e settembre con il blocco del traffico dalle 9 alle 18 che interesserà il 51 per cento del territorio comunale e il 77 per cento della cittadinanza – ha spiegato l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Marco Dalla Pozza –. Potranno circolare solo veicoli a trazione elettrica e saranno benvenuti quanto si sposteranno per la città a piedi, in bicicletta e con i bus che, per l'occasione, saranno potenziati e gratuiti. Saranno tantissime le iniziative in centro storico per bambini e famiglie a cui si affiancheranno alcuni eventi del festival giapponese “Haru no Kaze” e altri organizzati per l'occasione dall'associazione Spiorock. Si tratta per noi di una giornata importante sul tema della mobilità sostenibile. Festeggeremo il conseguimento dei 4 bike-smile per il 2018 da parte di Fiab-Federazione Italiana Amici della Bicicletta, con l'auspicio che la prossima amministrazione incrementi ulteriormente la rete ciclabile cittadina. La domenica senz'auto ha un limitato effetto sulla presenza di inquinanti nell'atmosfera, ma rientra sicuramente tra le azioni messe in campo dall'amministrazione comunale per la promozione della cultura della sostenibilità, costituendo, inoltre, un grande momento di festa per la città che ha l'occasione di ritrovarsi e stare assieme”.


“In occasione della domenica senz'auto, invitiamo i cittadini a partecipare alla visita guidata di Palazzo Trissino e a lasciarsi condurre attraverso le varie sale e le storie che sono dietro a ogni loro nome (come ad esempio Sala Bernarda da Giovan Battista Bernardo, capitano della Serenissima Repubblica che volle l'edificazione della nuova loggia) - ha aggiunto il consigliere comunale Raffaele Colombara -. Per i cittadini sarà l'occasione di vedere questo luogo, di solito sede di uffici e incontri dell'amministrazione comunale, e scoprire alcune curiosità come, ad esempio, quanto è costato il Palazzo, oppure scoprire che l'attuale edificio è stato costruito sul vecchio domicilio di un certo Achille Trissino”.

“Sarà un'ottima opportunità per la città di ammirare le bellezze di un palazzo che, non essendo museale, è abitualmente precluso a visite di questo tipo – ha precisato il consigliere comunale Fioravante Rossi –. Per cui invito tutti i cittadini a prenotarsi all'iniziativa cogliendo al volo questa importante occasione per ammirare sale meravigliose e ricche di cultura e storia”.

Da Campo Marzo a piazza dei Signori, da piazza Castello a piazza Matteotti, saranno moltissime le iniziative proposte nelle piazze e nei musei cittadini per vivere la città senza le auto: attività di animazione, spettacoli di arte di strada e laboratori per i bambini, mercato dell'artigianato e del riciclo creativo, spazi informativi ed espositivi di biciclette tradizionali e a pedalata assistita, biglietto unico speciale a 5 euro valido per la visita a tutti gli otto siti del circuito museale cittadino, visite guidate, mostre d’arte moderna.. E al mattino, come di consueto, si terrà la corsa podistica StrAVicenza.

Per tutta la giornata i trasporti pubblici di Svt (Società Vicentina Trasporti) - bus e centrobus - saranno gratuiti nella tratta urbana.

Autobus urbani e centrobus gratuiti

Navette del centrobus partiranno dalle principali aree di parcheggio cittadine (park Stadio, Quasimodo e Cricoli) a partire dalle 7 con un potenziamento del servizio per favorire l’afflusso dei partecipanti alla manifestazione podistica StrAVicenza.

La linea 10 dal parcheggio Stadio alla stazione ferroviaria circolerà dalle 7 alle 13.30 con partenze ogni 10 minuti circa (percorso: via Bassano, sottopasso viale dello Stadio, via Gallo, viale Risorgimento, viale Venezia fermata, inversione rotatoria FS e ritorno al parcheggio Stadio).

Nel pomeriggio la linea 10 dal parcheggio Stadio a piazza Matteotti (e ritorno) circolerà con corse ogni  12 minuti dalle 13.40 alle 14.10 e ogni 6/8 minuti fino alle 20.30 (percorso: parcheggio Stadio, viale GG. Trissino, via Giuriolo, piazza Matteotti fermata, levà degli Angeli, contra' San Pietro, parcheggio Stadio).

La linea 20 dal parcheggio Quasimodo alla stazione ferroviaria circolerà dalle 7 alle 13.30 con corse ogni 15/20 minuti circa (percorso: Quasimodo, normale percorso linea 20 fino a viale Framarin, viale Mazzini, viale Milano, stazione ferroviaria e ritorno al parcheggio Quasimodo).

Nel pomeriggio la linea 20 dal parcheggio Quasimodo a contra' Cantarane e ritorno circolerà con corse ogni 20 minuti dalle 13.40 alle 20.10 (percorso normale).

Sarà, inoltre, possibile l'utilizzo della linea 7 in direzione centro storico dalle fermate di via Pieropan e di via M.Onisto con corse ogni 30 minuti al mattino e ogni 15 minuti nel pomeriggio.

Per agevolare l’arrivo e la partenza dei partecipanti alla StrAVicenza verrà attivato un servizio dal parcheggio Cricoli alla stazione ferroviaria con corse ogni 15 minuti circa dalle 7 alle 9 e, per il ritorno, dalle 11 alle 13.30.

Per facilitare l'accesso all'ospedale e al centro la linea 30 dal parcheggio Cricoli a ponte degli Angeli (e ritorno) circolerà dalle 8.30 alle 14 con corse ogni 15/20 minuti e fino alle 20.30 ogni 10 minuti (percorso: parcheggio Cricoli, via Medici, via F.lli Bandiera, viale Rodolfi, via 4 Novembre, piazza XX Settembre, ponte degli Angeli, contra' Vittorio Veneto, contra' Pusterla, contra' San Marco, contra' San Bortolo, parcheggio Cricoli).

Inoltre, dalle 10.10 alle 11.45, la linea 30 subirà una parziale riduzione del percorso limitando il servizio a via IV Novembre.

Anche le linee urbane degli autobus saranno gratuite per tutto il giorno e verranno appositamente intensificate: la linea 1 nella tratta via Moneta - Stanga passerà al mattino dalle 10 ogni 15 minuti (anziché ogni 30) e nel pomeriggio dalle 14 ogni 10 minuti (anziché ogni 20); la linea 5 (Villaggio del Sole - Lisiera) e 7 (via Carso - san Pio X) nel pomeriggio dalle 14 con corse ogni 15 minuti (anziché ogni 30).

In caso di pioggia

In caso di pioggia persistente “Bentornata Primavera”, con il blocco della circolazione, potrà subire una riduzione dell'orario a partire dal pomeriggio: la StrAVicenza, infatti, si terrà con qualsiasi condizione meteorologica e il blocco del traffico servirà anche per garantire la sicurezza agli atleti.

Marcatura e noleggio bici al Vi.Bicipark di ponte San Paolo

In occasione della domenica senz'auto rimarrà aperto con orario continuato, dalle 8 alle 20, il parcheggio biciclette Vi.Bicipark di ponte San Paolo, dove viene svolto il servizio marcatura biciclette, per contrastare il fenomeno del furto, ed è attivo un servizio di noleggio bici.

Domenica 18 marzo il costo del servizio di marcatura (dalle 14.30 alle 18.30) per i non abbonati sarà di 1 euro anziché 5.

Maggiori informazioni sul Vi.Bicipark sono disponibili al link: https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42734,81266.

Programma delle iniziative

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bentornata primavera!", domenica 18 marzo blocco totale della circolazione

VicenzaToday è in caricamento