Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Vicenza, bilancio partecipato: presentati 43 progetti per oltre 2 milioni di euro, via alla selezione

I cittadini hanno presentato 43 progetti per un valore complessivo di oltre 2 milioni e mezzo di euro Dall'1 al 15 luglio verrano votate le idee da realizzare con i 300 mila euro a disposizione per quest'anno

Quarantatré progetti distribuiti in tutte le circoscrizioni cittadine per un valore complessivo stimato in oltre 2 milioni e mezzo di euro: il primo bilancio partecipativo del Comune di Vicenza ha fatto letteralmente il pieno di idee presentate dai cittadini interessati a concorrere ai 300 mila euro "in palio". Il quadro generale delle proposte progettuali giunte all'amministrazione è stato illustrato questa mattina alla giunta dall'assessore alla partecipazione Annamaria Cordova insieme alle prossime fasi dell'iniziativa, avviata con l'adozione da parte del Consiglio comunale il 23 marzo scorso dei criteri sperimentali per la realizzazione del bilancio partecipativo per l'anno 2016.

“Sono molto soddisfatta di questo risultato che ha ampiamente superato le nostre aspettative – ha dichiarato l'assessore Cordova –: la grande affluenza agli incontri informativi e la diffusione del bando negli spazi pubblici della città hanno generato una risposta interessante e valida. Mi complimento con tutte le persone che hanno partecipato, presentando 43 progetti di elevata qualità, frutto di passione e serietà. Le proposte riguardano l'intera città, molte il centro storico, e dimostrano il desiderio dei cittadini di essere protagonisti attivi del proprio territorio, oltre che la voglia di rendere la città più bella e fruibile”.

“È stato interessante vedere come ogni associazione abbia presentato progetti relativi alla propria circoscrizione – ha aggiunto l'assessore – evidenziandone gli aspetti che più meritano di essere valorizzati. Ai Ferrovieri, inoltre, nella circoscrizione 7 le varie associazioni hanno presentato una proposta unica dimostrando che la risposta partecipativa è già ben radicata nel quartiere”.

I 43 progetti presentati

Alla scadenza del 15 giugno, data fissata per la presentazione della documentazione, sono arrivati in Comune 12 progetti che riguardano la circoscrizione 1; per la circoscrizione 2 sono 3 i progetti presentati, mentre sono 5 quelli della circoscrizione 3; per la circoscrizione 4 sono arrivati 8 progetti, mentre sono 4 quelli per la circoscrizione 5; in circoscrizione 6 sono localizzati 7 progetti, alla circoscrizione 7 ne è arrivato 1, mentre 3 idee progettuali riguardano contemporaneamente più circoscrizioni. Le tematiche delle proposte progettuali, che da regolamento devono prevedere esclusivamente investimenti per la riqualificazione degli spazi pubblici della città, riguardano indicativamente le aree verdi (22%), la mobilità (16%), i beni storico culturali (14%), l'arredo urbano (10%), la riqualificazione degli edifici pubblici (9%), lo sport (8%), le attività ludico culturali (8%), l'energia (7%), la sicurezza e la salute (6%). Trentatré progetti sono stati presentati comprensivi di budget (15 inferiori ai 50 mila euro; 20 tra i 50 e i 100 mila euro; 8 del valore superiore ai 100 mila euro); mentre 10 progetti sono stati presentati senza budget. Il budget complessivo dovrebbe superare i 2 milioni e mezzo di euro. Com'è noto, il budget totale per il 2016 è stato fissato in 300 mila euro, mentre il budget di ogni singolo progetto non deve superare i 150 mila euro, per favorire la possibilità di realizzare più interventi sul territorio.

Tre presentazioni pubbliche dei progetti ammessi

In questi giorni i 43 progetti sono al vaglio dei tecnici comunali che ne devono verificare l'ammissibilità in funzione dei criteri previsti e della fattibilità tecnica, prima del passaggio alla successiva fase del voto da parte dei cittadini. Secondo quanto previsto dal consiglio comunale, tutti i progetti saranno pubblicati sul sito del Comune e quelli ammessi al voto verranno presentati dagli stessi proponenti nel corso di assemblee pubbliche. Considerato l'elevato numero di progetti pervenuti, la presentazione delle proposte sarà organizzata in forma di esposizione, allestita e illustrata dai proponenti in tre diverse serate in altrettanti luoghi della città. Le presentazioni si terranno mercoledì 29 giugno alle 20.45 in circoscrizione 4 (via Turra, 70); giovedì 30 giugno alle 20.45 in circoscrizione 2 (via E. De Nicola, 2); martedì 5 luglio alle 20.45 in circoscrizione 6 (via Thaon di Revel, 44). La partecipazione alle presentazioni, aperta a tutti, sarà un'occasione utile per avere maggiori e più dettagliate informazioni per poter scegliere a quali delle proposte progettuali ammesse dare i propri voti.

Voto online e cartaceo dall'1 al 15 luglio

Dall'1 al 15 luglio ogni cittadino dai 16 anni in su potrà esprimere la propria preferenza per massimo due tra i progetti ammessi al voto. Si potrà votare attraverso due modalità: online o su scheda cartacea. Ogni persona potrà votare una sola volta, indipendentemente dalla modalità scelta.

Per votare online ci si dovrà collegare al sito www.comune.vicenza.it ed entrare nella sezione dedicata al bilancio partecipativo. Sarà necessario inserire il proprio codice fiscale ed il proprio numero di cellulare, sul quale arriverà subito un messaggio di conferma che consentirà di procedere con la votazione di due progetti tra quelli ammessi, che saranno espressamente elencati. Nel sito saranno inserite anche tutte le schede delle proposte progettuali.

La seconda modalità di voto prevede la possibilità di scegliere due tra i progetti in gara, attraverso una scheda cartacea, recandosi in una delle sedi delle sette circoscrizioni cittadine, dalle 9 alle 12.30 da lunedì a venerdì, da venerdì 1 luglio a venerdì 15 luglio compreso. Martedì 5 luglio e giovedì 7, sempre dalle 9 alle 12.30, sarà possibile votare anche in Loggia del Capitaniato dove, tra l'altro, saranno esposti i progetti. Sarà sufficiente presentarsi con un documento di identità e con il proprio codice fiscale. Presso ogni circoscrizione sarà disponibile anche tutta la documentazione cartacea inserita nel sito, che potrà essere consultata dagli interessati negli stessi orari previsti per votare.

Al termine del voto verrà stilata e resa nota la classifica dei progetti. Si passerà dunque alla fase dell'elaborazione e del finanziamento dei progetti più votati, fino a esaurimento dei fondi disponibili.

Il percorso partecipativo

Le 43 proposte progettuali sono giunte in Comune al termine di un percorso partecipativo che ha visto l'organizzazione di sette assemblee, una per ciascuna circoscrizione, alla presenza dei consulenti incaricati, che hanno avuto luogo dal 20 al 29 aprile. Complessivamente, i partecipanti sono stati 360, la maggior parte in rappresentanza di 140 associazioni attive sul territorio. Sono stati, inoltre, organizzati incontri di presentazione del progetto con altre associazioni, gruppi, consulta per le politiche di genere, ordine degli architetti. Nel periodo dedicato alla elaborazione dei progetti sono stati organizzati 10 incontri preparatori con i soggetti proponenti, in particolare sette sopralluoghi e tre incontri tecnici. Le informazioni relative all'iniziativa sono state divulgate attraverso un opuscolo informativo, una sezione sul sito del Comune, un manifesto e la distribuzione di 10 mila cartoline nelle circoscrizioni e nelle scuole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, bilancio partecipato: presentati 43 progetti per oltre 2 milioni di euro, via alla selezione

VicenzaToday è in caricamento