Vicenza, controlli antiterrorismo per la Pasqua. Il questore: "Massima prevenzione"

Controlli in città e nei luoghi di culto di Vicenza. Il provvedimento arriva dal capo della polizia: "Nessun allarme, solo precauzioni"

Il santuario di monte berico

Santa Pasqua sotto l'occhio vigile della polizia di Stato. Un provvedimento del questore di Vicenza Giuseppe Petronzi ha dato disposizione alle forze dell'ordine di aumentare i controlli in vista della festa religiosa di domenica.

"Niente allarmismi, ma semplici misure precauzionali dovute in occasione della Pasqua ha sottolineato il capo della polizia - non ci saranno agenti in chiesa durante la messa ma la disposizione è quella di avere un'attenzione in più, e non solo nei luoghi di culto".

L'eco degli attentati delle ultime settimane - Londra, Stoccolma, Dortmund e le bombe in Egitto - si fa sentire anche nel capoluogo berico. Per questo particolare attenzione, anche con agenti in borghese, controlli e pattugliamenti, sarà dedicata al santuario di Monte Berico, che ogni anno raccoglie a Pasqua numerosi fedeli e alle chiese principali della città come il Duomo e San Lorenzo.

Sotto protezione delle forze dell'ordine anche i mercatini pasquali della città, con la possibilità di particolari misure di protezione nel centro storico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • L'Emisfero apre i battenti alle Cattane, Cestaro: «Il nostro primo pensiero è stato ai dipendenti»

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

Torna su
VicenzaToday è in caricamento