"Sbronza" di Capodanno costosissima: via soldi e orologio da 2000 euro 

Un ragazzo veronese ha trascorso la notte di San Silvestro all'Amis club di Vicenza. Secondo il suo racconto si è recato in bagno perché aveva bevuto troppo. Lì un uomo l'ha aiutato a vomitare. Tornato al tavolo si è accorto che gli erano spariti il portafoglio e un prezioso Eberhard

Una festa all'Amis club: foto pagina Facebook del locale

Che fine abbia fatto il suo orologio Eberhard da 2000 euro e i 400 euro nel suo portafoglio non l'ha saputo proprio spiegare ma di certo il veronese 19enne che ha passato il 31 dicembre all'Amis Club in via del Commercio a Vicenza non si dimenticherà l'esperienza di quel Capodanno che gli è costato molto caro. 

Secondo il racconto del ragazzo  - che verso le 7 del mattino ha denunciato il furto alla polizia - alle 1:30 della notte si San Silvestro è arrivato all'interno del locale dove si è trovato con alcuni amici. Qualche ora dopo, verso le 3:30, ha sentito dei forti dolori allo stomaco per il troppo alcol ingerito, come ha spiegato ai poliziotti delle volanti. A quel punto si è recato in bagno dove ha trovato un uomo che l'ha aiutato mettendogli due dita in bocca. 

Tornato dagli amici al tavolo si è accorto che l'Eberhard che portava al polso era sparito, così come il portafoglio che poco dopo gli è stato consegnato da una terza persona, ma senza i 400 euro. Una storia complicata da ricostruire per la polizia, visto anche lo stato psicofisico del ragazzo che, complice l'alcol, non è riuscito a descrivere con esattezza l'accaduto. Alla fine gli agenti hanno rintracciato l'uomo che l'aveva aiutato, un p.r. del locale che si è dichiarato completamente estraneo al furto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Gambero rosso 2021: tre forchette a La Peca, due ad Acqua Crua e altri sei vicentini

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

  • Va a cercare parcheggio ma non fa più ritorno, famiglia in allarme: ritrovato dalla Polizia locale

Torna su
VicenzaToday è in caricamento