rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, allarme bullismo: altri due ragazzini picchiati dai nomadi

Dopo l’episodio di violenza di giovedì arrivano dai carabinieri altre segnalazioni di bulli in azione contro minorenni

Baby-gang di nomadi ancora in azione dopo l’episodio di giovedì a Parco Città con l’aggressione di una banda di bulletti a un giovane. Il giorno dopo, venerdì, a subire la violenza, presso la cittadella dello studente in via Baden Powell, è stato un sedicenne.

Ad aggredire il ragazzo, come la volta precedente, sempre un gruppo di nomadi. Il sedicenne ha raccontato ai carabinieri, ai quali ha sporto denuncia, di essere stato prima provocato senza motivo da uno di quattro minorenni rom e poi di aver preso un pugno sulla mandibola da un altro. Dopo essersi allontanato lo studente è stato prima portato in ospedale dai genitori e poi dai militari per la denuncia.

Come riferisce Il giornale di Vicenza, nella caserma dei carabinieri il sedicenne si è accorto di non essere stato l'unico ad aver subito un'aggressione. Ad attendere per fare la deposizione per minacce seguite da un pestaggio c’era infatti un altro suo coetaneo. Autori dell’attacco, a quanto sembra, sempre la stessa baby gang di nomadi di un’età compresa tra i 15 e i 17 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, allarme bullismo: altri due ragazzini picchiati dai nomadi

VicenzaToday è in caricamento