Vicenza, al via la nuova pista ciclabile “Pace – Zamenhof”

Inaugurato il primo tratto della nuova pista ciclabile "Pace-Zamenhof". Si sono infatti conclusi i lavori del percorso tra il sottopasso di strada degli Alidosio, nel quartiere Stanga, e via Zamenhof

Dalla Pozza e Marks in pista

L'intervento inaugurato giovedì è relativo al primo tratto, lungo circa un chilometro, del progetto di collegamento ciclabile tra il quartiere di San Pio X, la zona industriale est e l'oasi di Casale, un lavoro per complessivi due chilometri e un importo lavori di 770 mila euro, di cui 370 mila coperti da un contributo della Regione del Veneto.

Erano presenti, tra gli altri, all'apertura della nuova pista l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana del Comune di Vicenza Antonio Marco Dalla Pozza e il colonnello Steven Marks, comandante US Army Garrison Italy di Vicenza. “Oggi – dichiara l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana del Comune di Vicenza Antonio Marco Dalla Pozza – inauguriamo una infrastruttura molto attesa da chi abita e lavora in questa parte di città. Si tratta di 800 metri di nuova pista ciclabile che risolvono il problema del pericolosissimo transito di ciclisti e pedoni sul nodo di Ca' Balbi-Stanga".

Per la realizzazione della pista le autorità americane hanno acconsentito di traslare la recinzione del Villaggio della Pace, a loro spese, in modo da fare spazio alla nuova infrastruttura ciclabile. Nelle prossime settimane inizieranno i lavori sull'altro stralcio di questo progetto, con la prosecuzione della ciclabile lungo tutto viale della Pace, fino al sottopasso che conduce a Porta Padova e quindi al centro cittadino. Dal sottopasso ciclopedonale di strada degli Alidosio la nuova infrastruttura si affianca alla linea ferroviaria per Padova e, dopo circa 100 metri di nuova realizzazione, raggiunge il sedime storico di strada della Caimpenta, dove è stato ricavato un percorso ciclabile tra gli alberi della vecchia strada statale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pista effettua poi una svolta sul vecchio sedime di via Cesare Augusto, dove in occasione dell'intervento è stata sostituita la barriera protettiva verso la strada, e raggiunge quindi la recinzione del Villaggio della Pace. La ciclabile prosegue infine sul margine ovest di viale Leonardo da Vinci fino a confluire nella "strada parcheggio" affiancata a via Zamenhof, consentendo ai ciclisti di raggiungere in sicurezza la zona industriale est. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La proposta di Sergio Berlato: «Chi interrompe caccia e pesca andrebbe trattato da terrorista»

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus: il cibo per rafforzare il sistema immunitario

  • Coronavirus, Zaia: "Curva in aumento ma c'è un nuovo soggetto Covid: asintomatico"

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: quando, dove, l'importo delle multe

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria vicentina, ci ha lasciato una delle sorelle Ramonda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento