rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, a dicembre il corteo veneto per i diritti gay

Il prossimo 12 dicembre le associazioni Lgbt della regione si ritroveranno a Vicenza per sfilare lungo un grande corteo. Scopo della manifestazione sarà quello di sollecitare il riconoscimento delle coppie omosessuali

Dopo il gay pride dello scorso anno, Vicenza torna protagonista nella lotta per i diritti delle coppie Lgbt. Il prossimo 12 dicembre in corso Palladio l'Arcigay e le altre organizzazioni Lgbt  del Veneto sfileranno in un corteo gemellato con la "marcia per i diritti" di Roma. A dicembre dovrebbe, infatti, tornare in discussione in Parlamento la discussione sul riconoscimento dei matrimoni omosessuali. 

Scrivono gli organizzzatori in un comunicato: "In una Regione caratterizzata da una insensata e anacronistica omofobia istituzionale – con mozioni regionali e comunali per la “famiglia naturale” e contro la dignità di altre forme di affetto, contro un’inesistente “teoria gender” e indici di libri proibiti da sindaci omofobi in cerca di visibilità – riparte la sfida al Parlamento: stare al passo coi tempi e adottare politiche inclusive e rispettose delle esigenze di vita di ognuno. Tutti in piazza dunque: la Storia avanza e non si può più aspettare."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, a dicembre il corteo veneto per i diritti gay

VicenzaToday è in caricamento