Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Vicenza, 8 mila euro al mese e feste in barca, bloccato traffico di droga

Dopo un anno di indagini i carabinieri mettono fine ad un giro di spaccio che fruttava ad un vicentino oltre 8 mila euro al mese. la droga veniva venduta nei bar della città

Dopo oltre un anno di intenso lavoro i carabinieri del nucleo operativo hanno fatto scattare le manette per E.F. 50enne vicentino, ora ai domiciliari nel Veneziano. Dalla sua denuncia per spaccio e detenzione lo scorso febbraio  era partita un indagine sul giro di droga che in città viaggia distante da Campo Marzo ma con un volume d'affari impressionante. 

Il vicentino vedeva la droga ad italiani, utilizzando bar e luoghi di ritrovo alla moda come piazze dello spaccio guadagnando uno stipendio illegale da 8 mila euro al mese. Lo spacciatore adeguava il suo tenore di vita al reddito non comune, girava, infatti, su auto sportive, mangiava in ottimi ristoranti, e non si faceva mancare le feste in barca. L'ordinanza di custodia cautelare ha messo fine a tutto questo.

La prima crepa nella vita perfetta, almeno in apparenza, del vicentino lo scorso febbraio, quando da un controllo della sua auto avevano fatto capolino hashis e cocaina oltre ad un cassetto segreto contenente una pistola a pallini da softair e un bilancino. In seguito altri italiani pizzicati con la droga dai carabinieri, sequestrata  anche una serra artigianale per far crescere le piantine di canapa, hanno portato a delineare una piramide dello spaccio di cui il Vicentino sarebbe stato a capo. Come riportato da il Giornale di Vicenza, il provvedimento di custodia sarebbe stato necessario perchè il 50enne era nelle condizioni di fuggire all'estero. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, 8 mila euro al mese e feste in barca, bloccato traffico di droga

VicenzaToday è in caricamento