Entra di notte alla Cgil e ruba 266 euro in monetine

La polizia è stata avvisata da una guardia giurata che un uomo incappucciato si aggirava mascherato e con una torcia all'interno dello stabile del sindacato

La sede della Cigil in via Vaccari

Tentato furto alla sede della Cgil di Vicenza in via Vaccari nella notte tra domenica e lunedì. Verso le ore 03.10, di questa notte, la centrale operativa della questura è stata contattata dalla ditta di vigilanza privata Axitea in quanto era scattato l’allarme anti intrusione presso l'edificio che ospita il sindacato. Arrivata sul luogo gli agenti della volante hanno appreso dalla guardia giurata, di un soggetto incappucciato e dotato di torcia elettrica, che si aggirava all’interno dei locali.

Gli operatori di polizia hanno infatti accertata la forzatura della porta d’ingresso (che risultava bloccata dall’interno), attraverso la quale il soggetto era riuscito ad entrare indebitamente nella struttura. Dopo vari tentativi di aprire la porta, il presunto responsabile autonomamente apriva, permettendo agli agenti anche della seconda volante, giunta sul posto, di entrare nella struttura per una perlustrazione, durante la quale è stata accertata la forzatura e la manomissione del distributore automatico di alimenti e bevande (proprietà ditta Argenta), nonché la presenza sul pavimento circostante e lungo il corridoio di una grande quantità di monetine di piccolo taglio, poi recuperate e quantificante in circa 146 euro.

Il soggetto, identificato per L.P. 53 anni di Asiago, nullafacente, con numerosi precedenti di Polizia contro il patrimonio, risultava in possesso di un oggetto metallico a forma di uncino che gli è stato sequestrato. Sull’uomo veniva inoltre  eseguita una perquisizione che permetteva di recuperare altre monetine per un valore di circa 120 euro, occultate nelle tasche dei pantaloni e anche nei calzini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L.P. è stato accompagnato in questura e indagato in stato di libertà, per tentato furto aggravato nonché per la violazione del noto decreto dell’08.03.2020 (misure sul contenimento della diffusione del Covid19 e successive modifiche).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

  • Frontale fra 2 auto: 3 feriti, grave una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento