rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca

Vicentino trovato morto con la testa fracassata: è un suicidio

Il corpo di un uomo è stato rinvenuto, venerdì pomeriggio, vicino all'oasi naturalistica di Busa de Giaretta, a Fontaniva (Padova). La vittima è un 43enne, della provincia di Vicenza

Un cadavere è stato rinvenuto, nel primo pomeriggio di venerdì, vicino all'oasi naturalistica di Busa de Giaretta a Fontaniva.

GIALLO A FONTANIVA. Si tratta di un bacino artificiale che si è creato in  seguito ad escavazioni ed utilizzato come lido. Qui, è stato trovato il corpo di un uomo, un 43enne della provincia di Vicenza. La ferita sulla testa della vittima ha fatto pensare, in un primo momento, ad una morte violenta, ma nelle ore successive l'ipotesi più accreditata è diventata quella del suicidio. L'uomo sarebbe caduto dal ponticello sovrastante. La ferita lacerocontusa alla testa, non compatibile con un corpo contundente, potrebbe essere conseguenza della botta seguita alla caduta.

INQUIRENTI SUL POSTO. Ad accorgersi del cadavere e a dare l'allarme è stato un ciclista che, intorno alle 14.30, ha visto un corpo disteso a terra supino. Sopra il ponte sono stati ritrovati un cappellino ed un paio di occhiali che potrebbero appartenere alla vittima. Parcheggiata sull'argine anche la bicicletta e il suo zainetto. Sul posto ci sono i carabinieri, che stanno cercando di ricostruire l'accaduto, e il pubblico ministero Luisa Rossi. 

BAGNANTI A DUE PASSI. Poco distante, i bagnanti, che prendono il sole e fanno il bagno, godendosi la giornata. Le forze dell'ordine hanno avuto accesso all'argine sovrastante e molti non si neppure accorti dell'accaduto o hanno appreso dal web di quanto stesse succedendo a pochi passi da loro. (Padovaoggi)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicentino trovato morto con la testa fracassata: è un suicidio

VicenzaToday è in caricamento