rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Trissino

Caso Bachri, l'avvocato: "Non c'è nessun capo di imputazione"

Tony Chidiac, in un'intervista esclusiva a Vicenzatoday, ha dichiarato che le indagini stanno proseguendo nel riserbo più assoluto e che il 24enne, che sta bene, è sottoposto al regime cautelativo previsto per casi simili

La notizia più importante è sicuramente che Karim Bachri, il ragazzo detenuto in Libano da 6 mesi, "è in ottime condizioni di salute e che i suoi diritti sono tutelati". E' quanto affermato il suo avvocato Tony Chidiac, in un'intervista esclusiva a Vicenzatoday. 

Un giornale locale ha riferito che il suo assistito è accusato di "tentato attentato", può confermare?

Assolutamente no. Il signor Bachri non è ancora stato accusato di nulla. Le autorità competenti stanno ancora indagando e non c'è nessun capo di imputazione a suo carico. Nessuno può dire il contrario in proposito ed è autorizzato a scriverlo. 

In questo caso, come mai non ha potuto comunicare con la famiglia nelle ultime settimane?

E' quanto prevede la legge del nostro Paese in caso di indagini coperte dal segreto istruttorio. Si tratta di un'inchiesta assolutamente riservata. 

Quindi non ci troviamo di fronte a un nuovo "caso Regeni"...

Assolutamente no. Il ragazzo sta bene ed è ben protetto e tutelato. 

Tutto sul caso Bachri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Bachri, l'avvocato: "Non c'è nessun capo di imputazione"

VicenzaToday è in caricamento