menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicentina vittima di stalking da truffati on line: è la persona sbagliata

Denunciato B. L., 25enne di Udine con precedenti di polizia che, con l'inganno, aveva rubato l'identità ad una 23enne di Schio per truffare decine di utenti soliti ad acquistare merce su siti web

Continuava a ricevere telefonate da soggetti a lei ignoti che lamentano il mancato invio di merci acquistate on line e pagate attraverso su una Postepay a lei intestata. La giovane, una 23enne di Schio, esasperata dalla situazione, si rivolge ai carabinieri di Rosà per denunciare i fatti.

I militari si attivano ed effettivamente notano che la 23enne non ha mai attivato la Postepay in questione. Viene identificata come come “carta virtuale”, attivata online senza fornire alcun documento, utilizzando i dati personali della denunciante estrapolati tramite i suoi vari profili su social network.

Da ulteriori accertamenti sulla movimentazione della Postepay e sui soggetti che avevano contattato la 23 enne, i carabinieri scoprono una decine di truffe perpetrate fra novembre 2015 e marzo 2016.

Il modus operandi era curato nei dettagli: per occultare il giro di denaro illecito il malfattore ha spostato periodicamente diverse migliaia di euro su un primo conto inglese attivato sul noto sito “skrill.com”, sempre intestato alla 23enne di Schio. Il denaro veniva poi trasferito su altri conti inglesi intestati ad altrettante ignare persone di cui il truffatore aveva rubato l’identità in medesima maniera, per confluire infine su un conto inglese intestato al truffatore.

Terminata questa prima parte di indagine documentale, i carabinieri di Rosà hanno effettuato un’accurata perquisizione domiciliare a casa del malfattore, B. L., 25enne di Udine con precedenti di polizia. Qui i militari hanno ritrovato tutto il materiale probatorio necessario a sostenere le accuse e pertanto è stato indagato per truffe on line, sostituzione di persona e riciclaggio di denaro.

Sono in corso ulteriori accertamenti, sempre a cura della stazione carabinieri di Rosà, per scoprire l’entità effettiva dei soggetti danneggiati ed eventuali altri profili criminali del denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento