rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca

Arriva in questura con una maschera di sangue: 33enne pestata violentemente dall'ex compagno

L'uomo, un vicentino di 36 anni, è stato denunciato per gravi lesioni personali e minacce ed è scattato per lui il divieto di avvicinamento alla donna. L'incubo durava dai primi di dicembre

È arrivata in questura con una maschera di sangue, ferite sul volto e contusioni su tutto il corpo. Una giovane vicentina ha raccontato agli uomini delle volanti del commissario capo Cristiano Fiorin di essere stata picchiata dall'ex compagno, anche lui vicentino. Un'incubo che dura dai primi di dicembre e che ha fatto finire la donna in ospedale con una prognosi di 15 giorni. 

La vicentina, di 33 anni, ha spiegato agli agenti che la relazione con il compagno, di 36 anni, era andata in crisi perché lui era troppo geloso e possessivo. Una decisione che l'uomo non avrebbe accettato, scatenando in lui atteggiamenti violenti e persecutori. Dopo numerosi pedinamenti e messaggi continui e ossessivi, il vicentino è passato alle botte. Secondo quanto ricostruito dalla questura, attraverso le foto della scientifica alle ferite della donna e il racconto che la 33enne ha fatto con fatica, l'uomo l'avrebbe colpita ripetutamente con pugni e calci mentre lei era a terra.

Il 36enne è stato denunciato per lesioni personali aggravate e minacce e il giudice ha disposto il divieto di avvicinamento all'ex compagna. 


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva in questura con una maschera di sangue: 33enne pestata violentemente dall'ex compagno

VicenzaToday è in caricamento