rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Valstagna

Valstagna: sub ripuliscono grotta Elefante bianco

La grotta e' stata bonificata dal materiale abbandonato da alcuni escursionisti non rispettosi dell'ambiente riportando in superficie metri e metri di sagole che possono rappresentare un pericolo per altri sub

'Altofondalisti' della Delegazione speleologica Veneto-Trentino Alto Adige del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, hanno ripulito, domenica, la risorgenza carsica dell'Elefante Bianco, a Ponte Subiolo di Valstagna (Vicenza).

La grotta e' stata bonificata dal materiale abbandonato da alcuni escursionisti non rispettosi dell'ambiente riportando in superficie metri e metri di sagole che possono rappresentare un pericolo per altri sub, specie in condizioni di scarsa visibilita'. L'operazione di messa in sicurezza della grotta sommersa, effettuata ogni anno dai soccorritori speleosubacquei, e' durata due ore, servite per recuperare le sagole utilizzate dai sub come 'filo di Arianna' per non perdersi durante le immersioni nella cavita', benche' le condizioni non fossero ottimali per la pulizia delle parti piu' profonde della risorgenza.


Purtroppo i fili lasciati sott'acqua ad ogni piena della risorgenza vengono sparpagliati e rischiano di diventare molto pericolosi per altri subacquei, che possono rimanere impigliati o confondersi nella fase del ritorno seguendo sagole sbagliate, con terribili conseguenze. Durante l'immersione e' stata inoltre posizionata una nuova sagola guida fino alla profondita' di 60 metri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valstagna: sub ripuliscono grotta Elefante bianco

VicenzaToday è in caricamento