Cronaca

Valstagna, bimbo scappa dalle elementari: "Non si gioca"

L'episodio è avvenuto la settimana scorsa, nel piccolo comune in riva al Brenta. Il piccolo, che ha appena iniziato le elementari, si è allontanato durante la pausa pranzo. Ritrovato, sia dalla maestra che dallo zio, lo scolaro si è giustificato dicendo che preferiva l'asilo

La scuola di Valstagna

Troppe ore di lezione e niente gioco, uno scolaro di 6 anni ha deciso che le elementari non fanno per lui ed è fuggito per tornarsene a casa. L'episodio, che si è concluso nell'arco di una manciata di minuti, è avvenuto a Valstagna, un paesino di neanche 2mila anime ai piedi dell'Altopiano. 


Secondo quanto riferito da Il Giornale di Vicenza, il piccolo è riuscito ad eludere la sorveglianza della maestra durante la pausa pranzo. Come nei film, è fuggito dalla finestra del bagno e si è incamminato verso casa. La sua assenza è stata notata quasi subito e la donna, dopo aver setacciato la scuola con le colleghe, è corsa in strada a cercarlo. Fortunatamente, un automobilista lo aveva notato lungo la strada e l'ha accompagnata. Nel frattempo il fuggiasco era stato avvistato anche dallo zio, che l'ha riconsegnato alla madre. Per quel giorno, la scuola era finita. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valstagna, bimbo scappa dalle elementari: "Non si gioca"

VicenzaToday è in caricamento