Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Valdagno, salvato un capriolo dalle acque

Gli agenti della polizia provinciale hanno recuperato l'animale appena in tempo. Finito dentro una roggia il capriolo era allo stremo delle forze e rischiava di annegare

Continua la lunga estate calda dei caprioli e degli agenti della polizia provinciale nel Vicentino. Sabato sono  state numerose le segnalazioni arrivate da cittadini alla centrale operativa di contrà SS.Apostoli per segnalare un ungulato in pericolo di vita in località Maglio di Sopra, nel comune di Valdagno. L'animale si trovava all'interno della roggia che costeggia la Sp 246 e rischiava di annegare. Prontamente accorsi sul posto, gli agenti del distaccamento di Montecchio Maggiore lo hanno recuperato allo stremo delle forze e a rischio di assideramento, con l'ausilio di una scala. Dopo averne verificato le condizioni dell'animale, il capriolo, un maschio di un anno, è stato poi liberato in una zona boscosa di Valdagno. Alle varie operazioni, coordinate dall'ispettore Francesco Nassi, ha collaborato anche una pattuglia della polizia locale della Valle Agno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valdagno, salvato un capriolo dalle acque

VicenzaToday è in caricamento