rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Valdagno

Valdagno, spara con un Mab: in casa 26 chili di droga, in manette

Tra 12 e 13 giugno del 2015 dopo aver imbracciato un fucile mitragliatore da guerra, aveva esploso numerosi colpi contro un raccoglitore per la differenziata

Nella tarda serata di giovedì, i carabinieri hanno rintracciato e arrestato G.G.B., 45enne, di Cornedo Vicentino, che tra il 12 e 13 giugno del 2015 dopo aver imbracciato un Mab, fucile mitragliatore da guerra, aveva esploso numerosi colpi contro un raccoglitore per la differenziata, facendo perdere le sue tracce. Il 45enne dovrà scontare una pena detentiva di 3 anni e 10 mesi in carcere.

All'epoca dei fatti, i carabinieri, individuata la casa del responsabile, dove vive da solo, avevano informato il magistrato, e poi fatto confluire sul posto dieci pattuglie che avevano isolato la zona e circondato il condominio su due piani con sei appartamenti. Avevano quindi fatto evacuare cinque famiglie, interrompendo l'erogazione sia della luce che del gas. Era seguita una trattativa per più di mezz'ora tra un militare e G.G.B., già arrestato per lesioni, aggressione e spaccio di droga, che fu convinto ad uscire in strada bloccato da altri carabinieri.

Nell'abitazione i militari ritrovarono il mitragliatore, un fucile "Steier" modificato, numerose munizioni da guerra, 26 chili di droga e oltre 3mila euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valdagno, spara con un Mab: in casa 26 chili di droga, in manette

VicenzaToday è in caricamento