Fuggono dopo il fallito furto: riconosciuto dalla targa

Una coppia di anziani aveva sorpreso tre uomini mentre cercavano di rubare in casa e il terzetto si è dato alla fuga a bordo di un'auto. Grazie alla targa, uno è stato individuato dai carabinieri e denunciato

I Carabinieri della Stazione di Sossano, questa mattina, mercoledì, a conclusione dell’attività di indagine hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza per il reato di tentato furto aggravato in abitazione il cittadino marocchino A.T, 36enne, residente a Legnago in provincia di Verona, regolare in Italia, disoccupato.

L’extracomunitario, nella tarda mattinata del 20 settembre scorso, unitamente a due complici, un uomo ed una donna in fase di identificazione, previa effrazione, si introduceva nell’abitazione di una coppia di anziani residenti a Val Liona i quali, rientrati anticipatamente, sorprendevano i tre che stavano mettendo a soqquadro le varie stanze. Il terzetto a questo punto si dileguava a bordo di un’autovettura il cui numero di targa, successivamente rilevato attraverso la visione delle immagini di un sistema di videosorveglianza presente in zona, consentiva ai militari di accertare che il veicolo era intestato all’indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • Gambero rosso 2021: tre forchette a La Peca, due ad Acqua Crua e altri sei vicentini

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

  • Va a cercare parcheggio ma non fa più ritorno, famiglia in allarme: ritrovato dalla Polizia locale

Torna su
VicenzaToday è in caricamento