menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bergamo, migliaia di uccelli morti in valigia: denunciati bracconieri vicentini

Anche dei cacciatori berici sono finiti nei guai dopo il blitz della forestale all'aeroporto di Bergamo che ha portato alla macabra scoperta

Ci sono anche dei bracconieri vicentini tra gli otto denunciati nel corso dell'operazione congiunta tra la Guardia di Finanza, l’Agenzia delle Dogane e i carabinieri Forestali di Brescia che ha permesso di intercettare diversi cacciatori in arrivo dalla Romania con in valigia migliaia di esemplari di uccelli uccisi illegalmente e che rientrano tra le specie protette. 

L’intervento è stato effettuato presso l’aeroporto di Orio al Serio e ha permesso di scoprire oltre 1.119 volatili trasportati all’interno dei bagagli di otto passeggeri italiani in arrivo da Bacau. Alcune specie sono risultate particolarmente protette poiché a rischio estinzione, tra queste cardellini, verdellini, ballerini, pispole, strillozzi, tottaville, fanelli, zigoli gialli, voltolini e cesene.

Per gli otto cacciatori è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Bergamo ed il sequestro degli animali abbattuti durante la caccia e trasportati in Italia di frodo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Comincia l'invasione delle formiche: i rimedi naturali

social

Tecnologie digitali, vicentina eletta portavoce in Europa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento