rotate-mobile
Cronaca Torri di Quartesolo

Ubriaco e contromano in autostrada: un altro caso

Gli agenti della polstrada sono intervenuti a Torri di Quartesolo la notte scorsa

Ennesimo caso di un conducente in preda ai fumi dell'alcol che percorre l'autostrada contromano. Per fortuna, anche questa volta, la pronta azione della polstrada è riuscita ad evitare una tragedia. 

L'episodio è avvenuto nella notte tra domenica e lunedì, quando alcuni automobilisti hanno segnalato un'Opel Insigna contromano nel tratto di A31 nel comune di Longare. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, l'uomo, un 31enne serbo resindente a San Bonifacio, nel Veronese, era entrato in autostrada a Dueville ma aveva sbagliato direzione. L'uomo non ci ha pensato due volte a compiere una pericolosissima inversione a U, venendo poi intercettato 15 chilometri dopo, a Torri di Quartesolo. 

L'etilometro ha fatto registrare un tasso superiore all'1.5 g/l e così per A.S. è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza, l'auto gli è stata sequestrata e, ovviamente, la patente ritirata. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco e contromano in autostrada: un altro caso

VicenzaToday è in caricamento