Cronaca

Itinerari turistici nel Vicentino: il Palazzo da Schio rimesso a nuovo

A pochi passi dal centro storico del comune vicentino una residenza con uffici che è diventata una vera oasi per la città: una dimora appena restaurata

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

Nel centro storico di Schio in provincia di Vicenza, a pochi passi dal Duomo, si impone alla vista un edificio dalla facciata neoclassica sulla quale domina una sirena in pietra e ferro, emblema dei conti da Schio. Dal nome stesso si evince che si tratta della dimora storica della famiglia da Schio.

Le probabili origini dell'antica struttura risalgono al medioevo, ma fu Almerico da Schio, nel 1875, a incaricare l'architetto Vittorio Barichella per un intervento di restauro e riqualificazione. Il luogo è conosciuto anche oltre i confini nazionali in quanto proprio qui il Conte Almerico fondò la Società per la progettazione e costruzione della "Aeronave Italia", il primo dirigibile italiano che si alzò in volo controllato il 17 giugno 1905 e in volo libero il 21 dello stesso mese. Qualche settimana dopo l'impresa fu ripetuta in occasione della visita della Regina Margherita, che soggiornava negli appartamenti di Palazzo da Schio.

Una nobile e storica dimora, dunque, che sorge in posizione centrale e privilegiata a tutti i servizi; da sempre parte integrante della città e della sua vita, infatti sin dal settecento a piano terra, lungo la via, si trovavano botteghe di artigiani e oggi più moderni e attuali negozi. Negli ultimi anni l'edificio è stato sottoposto a una attenta opera di restauro svoltasi nel rigoroso rispetto della storia edilizia dell'edificio e degli spazi architettonici originari, utilizzando materiali pregiati secondo la migliore tradizione. Oggi Palazzo da Schio è un'oasi, di storia e verde, in armonia con la città. Il piano nobile è stato restaurato appositamente per ospitare uffici, mentre il secondo livello vede ampie soluzioni abitative, il tutto racchiuso entro le mura storiche che proteggono il giardino di oltre tremila metri quadrati a disposizione dei residenti nel Palazzo. Si accede alla struttura dalla zona pedonale del centro oppure direttamente dal parcheggio sotterraneo che può ospitare oltre sessanta autovetture.

Palazzo da Schio rappresenta la soluzione ottimale per chi desidera e necessità svolgere la propria attività professionale nel cuore della città di Schio. Si accede al piano nobile, dedicato alle soluzioni direzionali, salendo una importante scalinata con balaustra dominata da statue laterali. Gli ambienti sono molto luminosi e idonei a diverse soluzioni organizzative interne e sono ideali sia per studi professionali che come sedi di rappresentanza. Il secondo livello è riservato alle soluzioni abitative. Ampi appartamenti molto luminosi con soppalco interno dagli spazi vivibili e terrazza con vista sul Duomo. In tutti i locali sono già installati impianti di condizionamento, videocitofoni e quando indispensabile per rendere le soluzioni pronte a un immediato utilizzo. Dal garage riservato si accede direttamente sia agli uffici che agli appartamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Itinerari turistici nel Vicentino: il Palazzo da Schio rimesso a nuovo

VicenzaToday è in caricamento