Si tuffa dal pontile di Jesolo: 22enne operato, rimane in prognosi riservata

Il giovane è stato sottoposto ad un delicato intervento nella notte all'ospedale dell'Angelo

È stato sottoposto ad un lungo e delicato intervento chirurgico nella notte. B.M., 22enne vicentino, si era tuffato domenica pomeriggio da un pontile di Jesolo in un punto in cui l'acqua era bassa, finendo per battere violentemente sul fondale. Ora si trova in prognosi riservata all'ospedale dell'Angelo di Mestre.

Il ragazzo era stato subito aiutato dagli amici e portato a riva, poi assistito dai bagnini degli stabilimenti Arenile Mazzini e Mareblu Adriatica. A seguire era intervenuto il personale medico del 118, che aveva verificato come il ragazzo non rispondesse alla sollecitazione delle gambe. A quel punto era stato trasportato con l'elicottero all'ospedale di Mestre

fonte: Veneziatoday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Coronavirus: il cibo per rafforzare il sistema immunitario

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus, Zaia: "Curva in aumento ma c'è un nuovo soggetto Covid: asintomatico"

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: quando, dove, l'importo delle multe

  • Coronavirus, si va verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento