rotate-mobile
Cronaca Longare

Truffe on line: altri due vicentini fregati da incauti acquisti

Nonostante i consigli delle forze dell'ordine e i continui articoli di stampa, i carabinieri segnalano ancora denunce da parte di vittime di truffe on line: merce acquistata su portali di compravendita tra privati e mai arrivata

Altri due vicintini vittime di truffe on line legate alla compravendita tra privati. Nonostante le ripetute raccomandazioni delle forze dell'ordine, diffuse anche dai media, continuano ad esserci persone che versano incautamente denaro ad ignoti venditori che non spediranno mai la merce e si renderanno irrintracciabili. In questi due casi i carabinieri sono riusciti a risalire ai truffatori ma la percentuale di successo non è elevata.


A finire nelle maglie informatiche dei carabinieri sono stati un 51enne di Cagliari, pregiudicato, che aveva venduto a un 30enne di Longare parti meccaniche per auto per 400 euro poi mai spedite, e un 31enne di Taranto che aveva ricevuto 290 euro per Iphone 5s da un 24enne vicentino e poi si era dato alla macchia. Entrambi sono stati denunciati per truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe on line: altri due vicentini fregati da incauti acquisti

VicenzaToday è in caricamento