rotate-mobile
Cronaca Torrebelvicino

Truffe on line: 13mila euro in componenti per auto non spediti, tre denunciati

I carabinieri di Schio hanno denunciato per truffa L.C., 39enne barese domiciliata in Torrebelvicino, già conosciuta dalle forze dell'ordine,, F.F., 30enne di Taranto, entrambi residenti a Torrebevicino e conosciuti dalle forze dell'ordine, e V.F., 42enne di Taranto senza fissa dimora, anche lui volto noto

Non si ferma l’opera di contrasto investigativo esercitato dai carabinieri della Compagnia di Schio nei confronti di truffatori che agiscono on line.

I militari, unitamente a personale della polizia di Stato di Guidonia hanno denunciato per truffa L.C., 39enne barese domiciliata in Torrebelvicino, già conosciuta dalle forze dell'ordine,, F.F., 30enne di Taranto, entrambi residenti a Torrebevicino e conosciuti dalle forze dell'ordine, e V.F., 42enne di Taranto senza fissa dimora, anche lui volto noto


Gli indagati utilizzando un portale di compravendite tra privati simulavano moltissime vendite di cerchioni per autovetture BMW, motori per Alfa 166, parafanghi per Lancia Delta per un totale di 13.000 euro. Le prove inconfutabili sono state acquisite durante la perquisizione effettuata nella loro casa a Torrebelvino in cui erano sequestrati moltissimi documenti postali/bancari, postpay e schede telefoniche utilizzate per realizzare le truffe. In particolare si acquisiva anche un computer all’interno del quale vi erano le immagini che i truffatori postavano in rete per ingannare gli utenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe on line: 13mila euro in componenti per auto non spediti, tre denunciati

VicenzaToday è in caricamento