Portata via da un male incurabile a soli 27 anni: l'addio a Evelin

Un grande sorriso pieno di vita è l'immagine che tutti, a Selva di Trissino, ricorderanno di Evelin Chiarello, sconfitta dopo una lunga lotta durata 10 anni

Un sorriso dolcissimo e degli occhi che esprimevano una voglia di vivere tenace e piena di gioia. È questo il ricordo che la comunità di Selva di Trissino ha di Evelin Chiarello che, dopo aver combattuto per 10 anni contro un male incurabile, è stata vinta a soli 27 anni. 

Mercoledì Evelin se n'è andata. È morta all'ospedale di Valdagno lasciando nello sconforto i genitori Oriella e Francesco, il fratello Enrico e il fidanzato Filippo. Nonostante la sua lunga battaglia e quattro interventi - l'ultimo nel luglio dello scorso anno - il terribile male che l'ha aggredita da giovanissima alla fine ha prevalso.

La giovane lavorava in un centro commerciale vicentino come commessa, aveva conseguito il diploma di assistente sociale ed era molto attiva come animatrice per i bambini e volontaria nella parrocchia di Selva di Trissino. Ed è infatti nella chiesa di Santa Maria Maddalena che lunedì prossimo alle 10 riceverà l'ultimo saluto terreno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pestano a sangue due guardie zoofile: «È stata una spedizione punitiva»

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Buoni fruttiferi riscossi parzialmente, un timbro errato le costa 79mila euro

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento