rotate-mobile
Cronaca Bassano del Grappa

Tribunale di Bassano, Zaia a Renzi: "Situazione grave, da riaprire"

Il presidente del Veneto ha segnalato che la criticita' e i rallentamenti maggiori si sono verificati perchè la chiusura del Tribunale di Bassano del Grappa e' coincisa con la contestuale soppressione nella ex Sezione Distaccata di Schio

Zaia non si arrende e lancia un appello per la ricostituzione del tribunale di Bassano al premier Renzi e al ministro della Giustizia, Orlando.

"Ritengo - scrive il governatore del Veneto al governo - che la Riforma della Geografia Giudiziaria abbia determinato nella Regione del Veneto gravi effetti negativi". "Nonostante tutti i tribunali veneti - afferma il presidente - anche quelli sopprimendi, rientrino nei parametri ministeriali di efficienza, la distribuzione attuale degli uffici giudiziari sta comportando gravi criticita' nella gestione della giustizia regionale". Zaia segnala che la criticita' e i rallentamenti maggiori si sono verificati nell'ambito della provincia di Vicenza, dove la chiusura del Tribunale di Bassano del Grappa e' coincisa con la contestuale soppressione nella ex Sezione Distaccata di Schio, impedendo il regolare funzionamento dell'intero ufficio giudiziario.


"Va evidenziato - sottolinea Zaia - che la zona vicentina e pedemontana e', in una prospettiva regionale e quindi anche nazionale, assolutamente strategica, perche' connotata da alta concentrazione di imprese, le quali necessitano di risposte giudiziarie immediate. Ad aggravare ulteriormente la situazione vi e' anche l'oggettiva indisponibilita' e inidoneita' dell'edilizia giudiziaria dell'ufficio accorpante vicentino, i cui tempi di risoluzione sono lunghi a venire, e la dichiarata disponibilita' degli edifici dell'ufficio giudiziario soppresso, da parte del competente ministero". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tribunale di Bassano, Zaia a Renzi: "Situazione grave, da riaprire"

VicenzaToday è in caricamento