menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trappola online per un azienda: spariti 75mila euro

I due hacker sono stati rintracciati e denunciati dai carabinieri ma i soldi sono svaniti nel nulla

Un bel gruzzolo di denaro sparito a una ditta di Camisano caduta nella trappola di pirati informatici. Il tutto è iniziato nella prima decade di settembre quando un'impiegata dell'azienda, compie un'operazione di prassi, un giroconto. Sposta in pratica con l'homebanking, dei soldi - in questo caso 75mila euro - da un conto corrente a un altro. 

L'operazione sembra perfettamente riuscita se non fosse che la banca che doveva ricevere i soldi telefona alla ditta dicendo che lo storno che aspettavano non è mai avvenuto. In sostanza l'impiegata, compiendo l'operazione, è stata vittima di una truffa. Gli hacker avevano infatti riprodotto perfettamente la pagina della banca che doveva ricevere il denaro il quale, invece, è finito in  un conto corrente virtuale intestato a un moldavo residente a Treviso e poi in un conto corrente di una banca dell'Estonia.

Il breve passaggio ha però consentito ai carabinieri di identificare gli autori della truffa. Responsabili del raggiro, sia il 25enne che un 38enne sempre Moldavo residente a Roma. I due sono stati denunciati per truffa ma i soldi sono spariti nel nulla. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Loison tra le “100 Eccellenze italiane 2021” di Forbes

  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento