menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragico infortunio mortale: disabile muore carbonizzato

L'uomo stava eseguendo dei lavori di saldatura quando, per cause in corso di accertamento, è rimasto ucciso nel suo laboratorio

Alle 14:45 circa di domenica, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Ca’ Bosco a  Marano Vicentino all’interno di un piccolo laboratorio di un’abitazione, dove un signore disabile motorio è rimasto vittima di un infortunio mortale,  mentre stava effettuato dei lavori di saldatura. I pompieri arrivati da Schio hanno messo in sicurezza i locali, mentre il medico del Suem ha solo potuto constatare il decesso dell’uomo 74 enne, rimasto  carbonizzato. Sul posto i carabinieri. Le cause dell’infortunio sono in fase di accertamento.

AGGIORNAMENTO

Dai primi accertamenti sembra che l'uomo, mentre stava usando la saldatrice elettrica, sia stato colpito da alcune scintille perdendo il controllo dell'attrezzo a causa di un presunto malore. Le fiamme lo hanno così avvolto provocandone la morte. Inutili i tentativi della moglie, accorsa nel laboratorio, nel cercare di domare il rogo. Sull'episodio sono comunque in corso indagini per fare chiarezza sulla tragedia.

(Articolo in aggiornamento)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La montagna frana: addio alla guglia Corno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento